Con questa frase lo Special Whites chiude la stagione due di questo Fifa. Già, perchè dopo aver vinto la Community Shield la stagione non aveva preso una bella piega…

La Premier si conclude meritatamente al secondo posto visti i troppi punti lasciati per strada e lo scontro diretto perso, troppa incostanza a differenza di chi ha vinto.

In EFL cup siamo mestamente eliminati dalla bestia nera di questa stagione, l’Arsenal di Messi che ha invertito un trend storico nei derby tra i due tecnici.

Champions amara, si esce ai quarti contro i finalisti del Milan dopo due partite lottatissime ma con la compagine italiana nettamente superiore: 6-1 il totale.

Nel Mondiale per club si ottengono ben due passaggi di turno per poi venire eliminati dal super Rennais di Di Stasio. Rimane comunque una buona marcia considerando che solitamente si esce al primo turno.

Pochi successi, stagione sottotono e un Abramovich indispettito. La luna di miele sembra giunta già alla fine…

Ma c’è la FA Cup da giocare. Quarto scontro stagionale contro l’Arsenal di mr.Bomberillo. Partita che si mette subito male con un errore difensivo sfruttato perfettamente da Banega. Hazard prova a dare la scossa con una magia ma il palo lo ferma, 1-0 e si va al riposo.
Nella ripresa Castillejo trova un rimpallo favorevole e pareggia, Centurion non è d’accordo e con una minella all’incrocio riporta avanti i gunners. Rashford, avanzato a punta, trova il pari con un bel destro e tutto sembra portare ai supplementari.
Ma un difensore biancorosso evidentemente non è d’accordo, molla la palla in area e William Rapace Carvalho sigla il 3-2 al 91′!

Finisce la partita, la squadra è in festa ma soprattutto Whites sa di aver vinto DUE trofei anche questa stagione.

La panchina è salva?