Il trofeo più ambito del panorama calcistico europeo è giunto alle fasi finali. Le squadre che si contenderanno la coppa dalle grandi orecchie sono 8, così suddivise: due francesi, due inglese, una tedesca e ben tre spagnole.

Le urne hanno creato degli accoppiamenti che fanno auspicare dei match molto interessanti e combattuti, e non poteva essere altrimenti. Analizziamo i match:

 

Il primo quarto di finale vedrà scendere in campo il Manchester United di mister Umbe Whites contro l’Atletico Bilbao guidato da mister Silvestre junior. Due credi tattici completamente diversi: da un lato troveremo l’ordine in campo e la compattezza dei reparti degli inglesi, nonchè il pianto in panchina., dall’altro lo sprint offensivo tutto tecnica e velocità degli spagnoli e le numerosissime skills, manco fosse un curriculum da compilare.  La sfida più interessante del match è senza ombra di dubbio quella che vedrà Dybala contro Bale, chi risulterà essere decisivo? I bookmakers prevedevono una gara molto combattutta, tanto da elargire le seguenti quotazioni: Passaggio turno M. United 1,79 ., passaggio turno A. Bilbao 1,84.

 

Il secondo quarto di finale della parte alta del tabellone vedrà confrontarsi l’Olympique Marseille di mister Andrea Tucci contro il Villareal di Giuseppe Di Sabatinho. La squadra francese continuerà a giocare secondo i diktat impostati dal senatore Beeeeeep. Squadra compatta, con posizioni e ruoli ben definiti, pronta ad adattarsi a qualsiasi avversario. Le armi in più del Marsiglia sono gli attaccanti – belli e grossi ndr – : Dzyuba, Marega, Smolov, Sow, Mbokani senza dimenticare l’esterno ammazzagrandi, e forse il giocatore più in forma dell’intera Ligue 1: Viscaman. Gli spagnoli, invece, amano sostenere un gioco prettamente offensivi, con schemi – a volte – fuori dal comune e che tante discussioni hanno creato all’interno del gruppo. L’allenatore Zlatan, emh, SeraSabato – auguri ndr – , schiererà una formazione in grado di perforare i francesi? Tra i sottomarini gialli i giocatori più carichi sono Ibraminkiovic e capitan Glik, clik, cambia canale. I Bookmakers danno leggermente in vantaggio la squadra francese, le quote per il passaggio del turno sono queste: O. Marseille 1,55 ., Villareal 1,68

 

Nella parte bassa del tabellone il primo quarto di finale vedrà opposti l’Olympique Lyone di Silvestre senior contro il Bayer04 Leverkusen del siciliano Angelo Carlisi. Un match che si prospetta ricco di colpi di scena e ribaltamenti di fronte. La squadra del Kebabbaro – ergo l’addetto alle vendite del McDonald – ha avuto una prima metà di stagione molto altalenante tanto da far decidere alla società di privarsi di Lewandoski per accogliere il bomber spagnolo Costa D. e il rapidissimo terzino Bellerin. L’O. Lione è una squadra che fa del gioco offensivo l’arma in più, non disdegnando la fase difensiva. L’uomo di maggior pericolo è Douglas Costa, pendolino stile pes. I tedeschi, invece, possono contare su un duo d’attacco davvero spumeggiante, più di the Mask, per render l’idea. Lukaku e Lacazette promettono goal e arancini gratuiti per gli spettatori. I bookmakers non si sbilanciano e danno quote pari a 1,55.

L’ultimo quarto di finale vedrà scontrarsi il Manchester City di Francesco Santonastaso e il Sevilla di Giuliano Saiu. La mente dell’ingegnere, contro l’erba del giardiniere. Una partita che sarà tra le più equilibrate; tra i Citizen spiccano i tantissimi trequartisti/mezze punte: Mertens, Di Maria, Hazard, Bernard, i quali agiranno a supporto della punta Milik. Gli spagnoli invece possono fare affidamento sull’esperienza di Giroud e la fantasia – dovuta a chissà quale sostanza utilizzata nei prepartita grazie al coach – del tedesco Ozil. I bookmaker quotano il City a 1,53 e il Sevilla a 1,59.

 

Che le fasi finali della Champions abbiano inizio!