Un immagine che dice tutto: lo Fußball-Club Gelsenkirchen-Schalke 04 Fifa Project si è guadagnato il passaporto per i gironi di Champion’s League!


Il quarto posto della stagione precedente era valso i preliminari e il sorteggio aveva dato il suo responso: Valencia Club de Fútbol Fifa Project.

Andata al Mestalla: la sblocca subito Falcao! E’ il 4’, Kroos lancia magnificamente Carrasco sulla sinistra, il cross del belga è perfetto, il tempismo del Tigre anche, il colpo di testa finisce sul palo, ma sulla ribattuta arriva il gol del vantaggio.
Però i padroni di casa non si danno per vinti e iniziano ad attaccare con veemenza, rendendosi ripetutamente pericolosi: solo un grande Neuer e il palo (per ben due volte) negano il meritato pareggio agli spagnoli.
Poi, intorno all’ ora di gioco, la svolta: Julian Brandt si alza dalla panchina, prende il posto di Kai sulla trequarti e spedisce all’ incrocio dei pali il suo primo pallone toccato, al termine di un possesso insistito.
2-0 recita il tabellino finale, una vittoria certamente fortunata.

Il ritorno, a Gelsenkirchen, termina in realtà già nei primi minuti ed è ancora una volta un palo, l’ alleato dello Schalke: il Valencia, al suo primo tentativo, ne colpisce un altro e, a quel punto, si demoralizza, uscendo prematuramente dalla partita.
Lo Schalke ha così gioco facile e, dopo ripetuti tentativi, trova ad inizio ripresa anche il gol della sicurezza, con una botta da fuori del neo-acquisto Toni Kroos, già protagonista assoluto.
Il gol di Mitrovic, che sigla l’ 1-1, negli ultimi minuti, è solo una parziale consolazione per gli spagnoli.

E così… E’ di nuovo Champion’ s League!
Una Champion’ s da affrontare a cuor leggero, senza porsi obbiettivi, ma vivendo alla giornata e cercando di fare del proprio meglio in ogni partita.