Il VALENCIA pre mercato riparte da qui, dalle certezze, il modulo di riferimento sarà il 4321 con capitan Giganc a sostenere il peso dell’attacco.

Con il “Flaco” Pastore pronto ispirare la manovra e innescare Lucas e Schurle sulle fasce, accanto al titolarissimo Wanyama ci dovrebbe essere Bentaleb che sta scalando le gerarchie in queste prime amichevoli e potrebbe prendersi la sua prima maglia da titolare del Fifa Project, in difesa tutto confermato con Bellerin e Telles terzini, i centrali saranno Benatia e uno tra Mathieu e Reid.

Grande novità è rappresentata dai giovani che saranno aggregati alla prima squadra e parliamo di Redmond, Ward-Prowse, Haps e Patrick Schick il centravanti Ceco sarà più che un’alternativa e spesso permettera anche di giocare con il 442 a fianco del capitano.

Le parole proprio del Francese intercettato dal canale tematico della società Valenciana:

GIGNAC QUALI SONO LE ASPETTATIVE PER QUESTA NUOVA STAGIONE?

“Siamo molto felici di essere in questa splendida città e giocare per questa maglia, sappiamo che non sarà facile ma ci proveremo con tutte le nostre forze a raggiungere questa salvezza, ci saranno alcuni giovani di talento che saranno pronti a darci entusiasmo e qualità in più ma starà a noi farli inserire nel modo giusto senza far sentire loro la pressione”

GIGNAC, CI RACCONTI DEL RAPPORTO CON IL TECNICO ORLANDO, SEMBRA AVER MOLTA FIDUCIA LEI Si.

“Il rapporto con il mister è ottimo, ma non sempre è stato così (sorridendo), quando arrivò ai tempi di Siviglia non ero in buon momento di forma, facevo davvero fatica a giocare e così, giustamente andai in panchina, in estate si parlo anche di cessione, ma poi arrivo la svolta, iniziai ad allenarmi ancor più duramente e durante la stagione a Leverkusen riconquistai la fiducia del mister e dei compagni, arrivò la promozione e da lì in poi fu un crescendo fino a diventare una bandiera e il capitano di questa squadra, quindi devo molto al Mister che ha saputo credere in me soprattutto nel momento di difficoltà e mi ha spronato e lo fa tutt’ora per farmi e farci migliorare”