Era tutto partito malamente, mercato senza senso, coperture finanziarie inesistenti, fallimento ormai vicino, 6/11 dei titolari cambiati, una piazza delusa…quello che doveva essere un progetto ambizioso stava trasformandosi in una vera e propria delusione, ancor prima di partire.

Ma vediamo nel dettaglio, competizione per competizione, l’andamento dei risultati del tecnico Di Sabatino e del suo Chelsea.

 

CHAMPIONS LEAGUE

Partiamo col tasto più dolente. BLUES ULTIMI CON 1 PUNTO NEL GIRONE. Fuori da ogni competizione europea.

Girone tosto, 2 pareggi con il Celta Vigo, 4 sconfitte con Nizza e Inter: con i francesi sempre in vantaggio, rimontati ogni volta nei minuti finali; con l’Inter, squadra nettamente superiore, una partita meritatamente persa mentre l’altra forse non meritavamo la sconfitta. Si esce così, prima grande delusione per i tifosi…

PREMIER LEAGUE

Inaspettato primo posto in classifica. Sebbene le distanze siano ridottissime, i Blues proveranno fino alla fine a giocare per ottenere qualcosa di importante. 2 sconfitte con le 2 squadre di Manchester, forse una meritata mentre l’altra un po’ meno.

FA CUP

Superato il turno, in maniera sicuramente non meritata, contro il Tottenham. Dopo un assedio dei rivali, il Chelsea piazza un 1-2 inaspettato portando a casa la qualificazione. Qualificazione non meritata ma il calcio è così, a volte. Ci attenderà il City in semifinale, in una partita complicatissima.

CARABAO CUP

Sulla carta l’avversario era nettamente più forte di noi, parliamo del Leeds. Ma i Blues sono protagonisti di una partita quasi perfetta, se non fosse che in vantaggio per 4-2 decidono di farsi rimontare, ma fortunatamente si riesce poi a ribaltarla al 90′ su un errore della difesa avversaria. Anche qui ad attenderci, incredibilmente, il City: i Citizens partono favoriti, avendo una squadra superiore ma anche in ottica del risultato in Premier.. ma i Blues proveranno a dare tutto per raggiungere il traguardo della finale.

MONDIALE PER CLUB

Primo turno difficilissimo contro il Rennes, e grazie al gioco (a detta degli avversari) difensivo e contropiedista, si riesce a passare. Si riesce a battere il Siviglia ed ora si attende il Liverpool per giocarsi l’accesso ai quarti. Comunque 2 turni superati è già un’impresa dato che non siamo mai riusciti a superare più di un turno.

YOUTH LEAGUE

Stesso girone di Champions ma qui le cose vanno, fortunatamente, in maniera diversa: qualificazione assicurata al secondo posto dietro il Celta Vigo. Le due eliminate in Champions sono le due qualificate in Youth..paradosso curioso.

PREMIER LEAGUE U21

La squadra incredibilmente centra 6 vittorie su 6, nel segno di Cutrone, Berge, Beltràn, ma anche una difesa quest’anno un po’ più solida. Si proverà anche al ritorno a fare questo piccolo miracolo, impegnandosi in ogni match.

 

Questo il riepilogo per ogni competizione. Adesso ci sarà il mercato di riparazione, i Blues non avranno molto da spendere, anzi, cercheranno di evitare un fallimento che sembra, soprattutto a detta di alcuni avversari, ormai inevitabile.

 

CONTRO TUTTO E TUTTI, CONTRO OGNI CRITICA, IL CHELSEA OGNI PARTITA DARA’ IL MASSIMO…CIO’ CHE POTREMMO OTTENERE DIPENDE SOLO DA NOI.

 

FORZA RAGAZZI!