L’ultima frase rilasciata dal presidente Alberto Angela nell’ultima riunione pre-campionato era d’impatto ma mai più azzeccata, magari era una speranza, un qualcosa detta per provare ad incoraggiare un’ambiente che aveva appena vinto il campionato e che voleva sì ripetersi, ma che sapeva che l’impresa era davvero difficile vista la concorrenza agguerrita.

Oggi ci ritroviamo invece a commentare, non solo la seconda vittoria consecutiva della liga, ma anche la vittoria della supercoppa di spagna e la vittoria della coppa de re, sfuggita in finale nella passata stagione.

Insomma un enplein complicato quello realizzato dai baschi ma meraviglioso, un qualcosa che solo a pensarlo rimane di difficile attuazione.

“Volevo ringraziare davvero tutti, dal pizzaiolo Piaschi al barbiere Disti per non dimenticare il driver Whites”

Con le lacrime agli occhi la presidenza ringrazia gli artefici dell’impresa, promettendo ottimi premi vittoria.

“Questa squadra mi ha emozionato, oltre ai trofei in terra spagnola ci ha regalato una semifinale di champions leaugue, persa per la sola differenza di un goal”

Continua Angela singhiozzando

“Davvero non mi potevo aspettare di più da una sola stagione”

Stagione che ha visto sugli scudi un meraviglioso super Mario Mandzukic che complessivamente porta in dote 20 goal (12 soli in campionato), un delizioso Bruno Fernandes sempre più centrocampista totale che ha imparato ad abbinare quantità e tanta qualità, il sempre costante Werner che ha portato meno goal ma il doppio degl assist.

“Chiudiamo dicendo che ci si era prefissati l’obbiettivo di provare a riconfermarci, si è andati oltre. Abbiamo avuto avversari duri, un grande Real sociedad ritornato dalla trasferta svizzera, un ottimo e complicato Espanyol del mai domo Boldrini. Avversari che hanno controbuito ad avere un campionato incerto fino alla penultima giornata, quella decisiva per l’assegnazione del titolo.

Ragazzi vi lascio, chiudiamo la conferenza stampa con un premio per i protagonisti:

“TUTTI A MIGNOTTE!!”

Dopo i 3 trofei della squadra A, in casa bilbao si festeggia anche la riconferma dei piccoli dei Rangers che vincono il loro campionato di categoria con uno score di 8 vittorie ed una sconfitta. Una menzione speciale per il Lille di mister Torresi che arriva seconda a due punti, che non trova la vittoria solamente per un ruolino di marcia degli scozzesi davvero impressioante.

Liga Campione
Supercoppa di Spagna Campione
Coppa del Re Campione
Campionato u21 Campione