E’ andata in scena la finale, tanto attesa, di Carabao Cup (EFL) tra Manchester United (guidato da mr Bianchi) e Chelsea (mr Di Sabatino).

Dopo gli scontri in Premier, entrambi vinti dallo United, serviva una grande prestazione per i Blues…che finalmente possono alzare il primo trofeo che conta!

La partita è equilibratissima, le squadre non si scompongono, ci sono varie occasioni da entrambi i lati, forse più pro Chelsea.

Ma quando il risultato sembrava assestarsi sullo 0-0, al 70′, Gomez dal fondo mette in mezzo un pallone per Balotelli che di potenza lo appoggia in rete. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio sempre firmato dal numero 9, dopo una serpentina fantastica di Gomez su Kompany.

Il Chelsea sembrava ormai destinato a vincere ma i Red Devils non si arrendono: ecco che nel giro di pochi minuti, dal 79′ all’84’, Harry Kane con una doppietta porta il risultato sul 2-2. Difesa Blues da rivedere.

Il Chelsea, con Balotelli ormai uscito per dar spazio a un modulo più difensivo (433 difensivo con Lacazette punta), si ritrova di nuovo punto a capo. Ed ecco che all’86’, con una bellissima azione orchestrata da Evra e Gomez, arriva il gol del 2-3: ennesima serpentina del Papu, che la poggia dentro stavolta per Joao Mario che non può sbagliare.

ESPLOSIONE DI GIOIA AL FISCHIO FINALE PER I BLUES. 

UNA VITTORIA CHE SA DI LIBERAZIONE, DI RIVINCITA.

Il mister porge i più sentiti complimenti al mister avversario, con cui le partite sono sempre aperte, piacevoli e combattute fino all’ultimo.

 

 

..GO BLUES!