Siamo ai nastri di partenza di stagione 15 e a Parigi è successo il ribaltone! Via il pluridecorato tecnico Brenca e dentro lo Special Whites!

Un ribaltone abbastanza inaspettato soprattutto sulla sponda londinese che riabbraccia dopo anni il tecnico Colarieti. Ma come dice G.K.Chesterson Londra è un enigma ed il Chelsea, per lo Special Whites, non è stato da meno. Sei trofei in due stagioni non sono bastati alla conferma del tecnico che programmava già la nuova stagione cercando acquisti mirati per la nuova Premier. E invece un giorno in sede Blues il tecnico viene convocato dal presidentissimo Abramovich che gli comunica l’esonero!
Fortuna vuole che non passa nemmeno un giorno che a Parigi il tecnico Brenca si dimette accasandosi all’Arsenal, la società francese si trova senza una guida e subito pensa al mister inglese per la sua successione che firma immediatamente il contratto.

SW: “Per me sarà una grande avventura, in questa società hanno allenato tecnici del calibro di Santonastaso, Brenca, Agostinelli che hanno fatto chi bene e chi meno bene in questa società portandola ad avere una fama mondiale. E’ qui che Kane si è consacrato come astro nascente nel Project ed è qui che vuole contribuire a continuare la striscia di successi della squadra. In Ligue1 abbiamo già avuto una bellissima esperienza a Monaco con la vittoria dell’Europa League e un campionato sfuggitoci per pochissimo a favore del tecnico bretone Di Stasiò. Spero di migliorare quella stagione.”

I: “Ritroverà a Monaco l’ex tecnico dell’Everton Agostinelli. Sarà una sfida tra doppi ex.”

SW: “Giocare con Ale è sempre un piacere, sarà una sfida intrigante in questa nuova realtà. Spero di essere accolto bene nel mio ex stadio e son sicuro che sarà cosi anche per lui a Parigi. Ci lotteremo la Supercoppa e il Campionato dove anche Lille e Rennais diranno la loro come sempre. Non siamo i favoriti, vedo queste squadre tutte con le stesse possibilità di successo.”

I: “E come pensa di muoversi sul mercato?”

SW: “Ho parlato con lo sceicco, andranno via molti elementi e ci saranno parecchi cambi a centrocampo (ps: post mercato sono arrivati Strootman, Diogo Jota, Dzhikiya, De Jong, Pizzi, Muriel e Ward-Prowse. In uscita: Loftus-Cheek, Vida, Smolov, D.Suarez, Castillejo, Lees-Melou, Andrè Goms, Valencia e svariati giovani). Saremo competitivi su ogni fronte.”

I: “Ci saranno rivoluzioni o cambiamenti rispetto al suo classico modo di disporsi in campo?”

SW: “Stiamo lavorando ad un paio di variazioni sul tema, ci saranno sorprese che vedrete sin da subito.”

I: “Per conclude mister, obbiettivi stagionali?”

SW: “Lottare come sempre su tutti i fronti cercando di vincere più trofei possibili. Non abbiamo preferenze, abbiamo solo fame di successi. Potremo vincere, potremo perdere ma sempre dando tutto in campo!”

Aggiungi due lettere a Paris, ed è il paradis.
(Jules Renard)