Articolo scritto e ideato da Carlo Perillo

Non era semplice fare mercato per l’Arsenal di mr.Perillo, dopo una stagione difficile dal punto di vista dei risultati e con i conti in forte rosso.

La strategia di mercato è stata pianificata dalla società e dal tecnico per ripianare il debito senza però indebolire troppo la rosa ed il risultato è stato raggiunto.

Sono stati ceduti il forte mediano Luiz Gustavo, il talento indiscusso di Lorenzo Insigne, il centrocampista Jordan Henderson.
Saluta inoltre la squadra Emmanuel Adebayor dopo anni di fedeltà ai Gunners che ha rotto il suo contratto in cerca di nuove esperienze.

La società però ha provveduto ad alcuni innesti di qualità, è stato acquistato a titolo definito il portierone Petr Cech secondo portiere per rendimento dell’ultima stagione di Premier League, per l’attacco è arrivato il messicano Carlos Vela, e a centrocampo è arrivato Zlatoko Junuzovic oltre che il terzino sinistro Sead Kolasinac e il centrocampista spezza gambe Sulley Muntari.

Il tecnico ha fissato gli obiettivi dei gunners nella sua conferenza stampa “la premier di questa stagione vede molte squadre super attrezzate ai nastri di partenza, sono arrivati squadroni come il Manchester city e il Leicester City dei Santonastaso Bros squadre piene di talenti indiscussi, e poi ci sono squadre come Newcastle, Chelsea e Manchester United che saranno tra i protagonisti e inoltre il west ham e lo swansea hanno svolto una campagna acquisti ottima per cui l’obiettivo fissato è la salvezza e magari di andare avanti in Europa League. Voglio spendere due parole per l’odiato Liverpool di Mr.Trasatti le sfide fino a questo punto sono state sempre accese e anche in questa stagione la squadra darà tutto contro i reds l’obiettivo è conquistare almeno 4 punti e sfondare il culetto al tecnico Trasatti. Ai tifosi chiedo pazienza e coesione la squadra darà tutto per la squadra e al termine delle partite vedranno sempre maglie sudate!”

VICTORIA CONCORDIA CRESCIT