Il nuovo Arsenal targato Giovanni Adamo ai nastri di partenza.

Dopo la crisi societaria che ha colpito la storica squadra londinese e che ha visto l’allontanamento di Antonio Pascarella, attuale nuovo coach del Celta Vigo in Liga BBVA, con il quale i Gunners hanno ben figurato sia nel palcoscenico della Premier League che in quello europeo, la nuova dirigenza ha portato a termine tutte le trattative utili per iniziare la nuova stagione.

Grande curiosità per la nuova formazione messa a disposizione del nuovo manager che partirà con un organico pieno di giovani promettenti e giocatori di esperienza.

Fra i talentuosi spiccano sicuramente Erik Lamela, ceduto dai rivali del Tottenham, e Paco Alcacer, prelevato invece dal Milan; un esterno ed una punta centrale che sicuramente potranno essere utili per gli schemi del mister.

L’Emirates Stadium ha inoltre aperto le porte, fra gli ultimi, all’estremo difensore danese Rune Jarstein, al difensore brasiliano Maicon ed al centrale di centrocampo Zobnin, giovane promessa che ha già bene impressionato la scorsa stagione nel campionato russo.

“Siamo consapevoli delle nostre potenzialità – afferma Adamo – e che giocheremo in un campionato difficile, ma stiamo trovando l’amalgama giusta per fare il nostro gioco. Difficile sarà replicare subito i grossi risultati delle stagioni precedenti, ma crediamo nelle nostre capacità”.

Ancora nessuna notizia su moduli e tattiche del nuovo Arsenal, ma indiscrezioni già parlano di una staffetta in attacco fra lo spagnolo Paco Alcacer e lo svedese Marcus Berg, punta pesante da 13 gol a stagione.

In difesa una sicurezza sarà il brasiliano Maicon, centrale difensivo possente e preciso, che sarà affiancato o dall’italiano Leandro Castán o dall’argentino Nicolas Pareja, entrambi hanno ben impressionato il mister. Ganso sarà il capitano, gli occhi saranno puntati anche sul gioiellino Fortounis, numero 10 dalle grandi potenzialità.

Insomma, l’Arsenal ha tutti i numeri per impensierire ogni avversario. Non ci resta che aspettare l’avvio della nuova stagione; l’Emirates Stadium è pronto!