Un saluto da Londra è Steven Bradbury che vi scrive per il Times, siamo qui al training ground dell’Arsenal per incontrare il tecnico dei Gunners Carlo Perillo. Il mercato per le squadre A è terminato ieri, resta ancora da completare la rosa della B e della u19. Il tecnico ci ha invitato per scambiare due chiacchiere post mercato e poco prima di iniziare la nuova stagione.

 

S: Salve mister come va?

P: Molto bene, siamo nel momento in cui hai sensazioni contrapposte paura ma anche eccitazione per la nuova stagione. I ragazzi sono carichi, e io anche.

 

S: Che voto dal al suo mercato?

P: Bè le autocelebrazioni non mi piacciono, mi farebbe piacere invece ricevere un voto sul nostro mercato da lei. Io mi ritengo soddisfatto,avevo promesso ai tifosi un colpo da 90 ed è arrivato. E’ stata una trattativa lunga ma alla fine siamo riusciti a portare Edinson Cavani a Londra. Lo volevamo, lo abbiamo desiderato tanto e siamo stati bravi a non mollare fino alla fine.

 

 

 

 

S: Bè il mio voto è un bel 9, anche perché oltre Cavani avete completato la rosa cosa che era necessaria.

P: decisamente si, dovevamo colmare la mancanza di un terzino destro e abbiamo preso due ottimi terzini Andrè Almeida che per il momento sembra essere il titolare e poi Kevin Malcuit costato molto ma un ottimo terzino di spinta. Abbiamo poi riportato a Londra Nacho Monreal giocatore duttile e di esperienza e infine abbiamo preso due ottime riserve per l’attacco il pericoloso Centurion e Garry Rodrigues.

 

S: Mister la lasciamo al suo allenamento, un messaggio ai tifosi?

P: Bè come sempre dico, sosteneteci e seguiteci sempre, daremo tutto per voi. Abbiamo fatto un mercato eccellente, speriamo di ripagare il lavoro fatto con i risultati sul campo. Il nostro obiettivo è sempre una salvezza diciamo tranquilla ma perché no se riuscissimo a portare un trofeo in bacheca non sarebbe male. Ci sentiamo presto GOONER, Stand up for the Arsenal.