Questo è il grande quesito che si domandano nella sede dei Blues perchè dopo una stagione strepitosa come quella appena conclusa è lecito porsi domande.

Prima tra tutte: dove e come migliorare la rosa?
La società ha deciso di cambiare pochi tasselli ma tutti di grandissima qualità. In porta saluta il mitico Sergio Asenjo per far spazio al portiere forse più forte del mondo assieme a De Gea, ovvero Alisson. In difesa Bailly saluta il mister dopo circa 10 stagioni (preso vg 70) tra le lacrime dello Special Whites che lo ha visto crescere esponenzialmente dagli esordi nella squadra B.
Altra partenza, verso Siviglia come i due sopra citati, per Bryan Cristante che ha trovato poco spazio nella scorsa stagione e chiedeva di giocare di più: accontentato.
Infine salutano la squadra Bastian Scheweinsteiger, che ha annunciato il ritiro, Augusto Fernandez che torna in Cina e il mitico Andy Carroll. Menzione speciale per Quaresma, arrivato nel tripudio generale e venduto al Real Madrid sotto le pressioni del suo procuratore che spingeva per il trasferimento del Trivela nella grande piazza spagnola. Poteva essere, in parte lo è stato, amore.

Al loro posto i blues si sono mossi con attenzione. Oltre al già citato Alisson sono stati acquistati Bernat e Andrè Gomes tramite draft, Lewis Cook promosso dalla B, Smolov, Loftus-Cheek e Castillejo durante il mercato. L’esterno spagnolo sarà chiamato a sostituire degnamente Quaresma mentre per Smolov e gli altri si prospettano importanti presenze durante le fasi di turnover.

E dunque cosa ci aspetteremo da questo Chelsea?

SW: “Sicuramente sarà una stagione difficile, piena di insidie. Avendo vinto tanto ora gli avversari saranno ancora più motivati nell’affrontarci. Diciamo che per ripetere la trionfale stagione passata serve vincere parecchio. Ma per vincere serve anche ripetere le prestazioni dello scorso anno. Insomma, sarà una stagione filosofica!”

I: “Quindi puntate a vincere tutto di nuovo?”

SW: “Si parte sempre per vincere. Campionato, Coppe Nazionali, Coppe Europee, Supercoppe e Libertadores. Se poi non riuscissimo a farcela vogliamo che i nostri tifosi rimangano comunque fieri di noi sapendo che daremo sempre il 110%!”

I: “Una chiosa finale?”

SW: “AGGHIAGGIANDE SECONDA STAGIONE A TUTTI! W I CARTONI! W LA PREMIER! W IL CHELSEA! W LA FIGA!”