L’ attuale sessione di calciomercato, che precede l’ avvio della Stagione 15 (in cui, a sorpresa, avremo anche la possibilità di provare ad accedere –tramite i preliminari- ai gironi di Champion’ s League) è stata interlocutoria per il Fußball-Club Gelsenkirchen-Schalke 04 Fifa Project.
Dopo i molti cambiamenti avvenuti nel corso delle due precedenti stagioni, che avevano cambiato il volto alla squadra, con ben 7 titolari nuovi, rispetto a settembre, sembrava che i movimenti dovessero limitarsi alle promozioni di Piatek, Appelt Pires e Samassekou.
Ma non è stato così: la società ha deciso di cogliere un’ opportunità, assecondando anche la voglia di Adrien Rabiot di cambiare aria, dopo diverse stagioni da titolare, in mezzo al campo, ingaggiando il campione tedesco Toni Kroos – “Antonio Traversone” per gli amici di Gelsenkirchen.

Toni Kroos è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni, ha vinto di tutto nella sua carriera al Fifa Project e cercherà di dare una mano alla squadra, ereditando la posizione e il numero di maglia (il 25) proprio da Rabiot.

Toni è un giocatore estremamente tecnico, abile nel palleggio e formidabile con i suoi lanci in profondità, dei quali Felipe Anderson, Ferreira Carrasco e Bellarabi dovrebbero beneficiare prontamente. Inoltre, il suo arrivo risolve anche un problema che si stava trascinando da quando Hakan Calhanoglu era finito in panchina: con il suo destro Kroos è un ottimo calciatore di punizioni e calci d’ angolo.

La speranza è che la squadra possa ottenere, anche grazie a lui, risultati sempre migliori!