Ci si aspettava qualcosa di più, inutile negarlo, ma purtroppo tanti problemi hanno caratterizzato questa prima parte di stagione alla guida della Maggica!!

Lo scossone delle aste con una mezza rivoluzione ha fatto da preludio a quelli che poi si sono manifestate scelte sbagliate e alquanto rischiose.
I prestiti di Pogba e Dembélé soprattutto, hanno inciso nella qualità del gioco che insieme ad uno scarso allenamento settimanale ha prodotto una delle peggiori stagioni per il Mister e per il gruppo societario.
Siamo usciti al 1° turno del Mondiale contro un Inter troppo più forte;
Usciti dalla Coppa Italia contro la Juventus, sbagliando volontariamente il rigore del possibile pareggio con Mandanda, per protestare contro il “brutto del calcio”;
Usciti dai gironi di Europa League in quello che è stato un bellissimo gioco, in un gruppo di amici, e con una partita decisiva persa contro il Siviglia in modo davvero maldestro.
Usciti anche dalla Next Generation riportando la storica sconfitta con l’ArsenalU21 per 10-2.
Ci resta solo la serie A…al momento 3° in classifica a 4 punti dalla vetta condivisa da Inter e Atalanta.

Anche in campionato qualche occasione l’abbiamo buttata…ma in verità dopo una mezza stagione molto complessa e confusionaria anche a livello “torneo” , la testa probabilmente è già in Francia ed al ritorno al Rennes.
Onoreremo il girone di ritorno provando a strappare il pass per la prossima Champions ed a programmare il mercato del futuro.
Voci di corridoio danno sicuro partente Leonardo Bonucci, mai integratosi con la banda dei neri…!
La società ci tiene a spendere 2 parole per la solita costanza di rendimento di Pierre Aubameyang, leader e goleador indiscusso della squadra.