La città: Manchester
Il campionato: la Premier League
Le squadre: Manchester United e Manchester City
Il tifo: spaziale!

E’ il derby più importante al mondo per spettatori, soldi in campo e blasone delle rose degli ultimi anni. Da una parte la storia, la nobiltà inglese, i pluricampioni dello United.
Dall’altra i soldi degli sceicchi, la voglia di non essere solo “gli altri” o “i cugini perdenti” dei primi, gli azzurri del City.

E questo racconto non è semplicemente una cronaca di due derby, è un intreccio di circostanze ed eventi che han regalato emozioni ad entrambe le sponde cittadine.

Ma bisogna iniziare dai tempi d’oro, quelli in cui i rossi di Whites e gli azzurri di Santonastaso si smezzavano trofei su trofei nell’isola della regina.
Un dominio costante e stimolante per i due tecnici capaci di monopolizzare campionati, coppe e coppe europee.

Poi all’improvviso gli abbandoni: mr.Santonastaso inizia il suo girovagare tra Barca e PSG, mr.Whites prova prima la grande avventura al Real e poi al Monaco.

Santonastaso trionfa ovunque come un moderno Guardiola, Whites si accontenta di una Europa League alla Mourinho.

Nel frattempo prima mr.Silvestre e poi mr.Lippolis vincono e convincono sulla panca del City con lo United regolare spettatore, troppo per i tifosi.

Torna Whites, si infiamma la rivalità con mr.Lippolis e tanti derby caotici.
Non esiste un vero dominatore tanto che ogni squadra vince il derby in casa dei rivali, uno schiaffo morale enorme.
E anche questa stagione è così.

Ma parte tutto dal mercato: Dybala-Hazard si scambiano la casacca, tifosi in delirio pronti a celebrare i loro nuovi idoli cestinando i vecchi.


E poi il campo.

Old Trafford: United-City. Partita equilibratissima, molti errori da ambo le parti. Arriva il 70′ con le squadre stanche e provate dal caldo e dalla tensione. Palla a Dybala, tiro a giro classico del suo repertorio che tante volte ha fatto esultare Whites & company. GOL. Tifosi ammutoliti, derby ai cugini e gol dell’ex. L’esultanza della Joya sui social. Una beffa atroce.

Etihad Stadium: City-United. Pronti, via, leggero infortunio per Hazard. La rabbia dei Diavoli, una marea rossa si abbatte sugli azzurri, la carica di Whites che ha instillato nei suoi la voglia di rivincita e i gol. Tanti gol. Rashford in diagonale, Herrera in tap-in, Hazard nel finale. Tifosi ammutoliti, derby ai cugini e gol dell’ex. L’esultanza di Eden sui social. Una beffa atroce.

Quanto è bello il derby di Manchester!