Conclusa la 10° stagione con il trionfo in Europa League, il mister dello United analizza la situazione odierna con lo sguardo verso la prossima stagione e il prossimo mercato.


I: “Mr.Whites, due anni di vittorie e pochi ritocchi. E’ questo il segreto delle sue vittorie? O ci dobbiamo aspettare stravolgimenti?
W: “Guardi, sicuramente cercare di fare acquisti mirati senza intaccare la base della squadra aiuta i giocatori a conoscersi meglio e a giocare quasi a memoria. Però non nascondo che tra Iniesta e Gaitan c’erano dubbi da parte della dirigenza per come non avessi cercato il colpo top per sostituirli. Fortunatamente i fatti han dimostrato che abbiamo un gruppo eccellente.


I: “Quindi nessuno stravolgimento?
W: “Stravolgimenti mai, aggiustamenti sempre. E credo che questo mercato dovrà far arrivare almeno due giocatori di livello assoluto senza nessuna cessione illustre. Sempre che ce li vendano eheheheh!”


I: “Preoccupato per le clausole?
W: “Chiariamo subito, stesso concetto dello scorso mercato. OGNI CLAUSOLA SARA’ DIFESA SE VALE IL DOPPIO DEL VALORE DEL GIOCATORE. I TOP NON SI TOCCANO E ALCUNI AVRANNO CLAUSOLE ESTREME. PERTANTO SICCOME NON CREDIAMO NELLA REGOLA REPUTANDOLA INUTILE NON NE VOGLIAMO USUFRUIRE SE NON COSTRETTI. Ovviamente qualcuno avrà clausola base, perciò questo fa intuire chi rientra nella lista trasferimenti.”


I: “Obiettivi per la stagione 11?
W: “Obiettivi…sicuramente la base di ogni stagione è quella di portare a casa più trofei possibili, senza preferenze. Ma per stavolta un’eccezione la voglio fare. La Uefa Supercup manca al nostro palmares, una lacuna da riempire. E non mi spiacerebbe tornare ad alzare la Premier, l’ultimo campionato risale a 2 anni fa (fifa16), troppi per i nostri tifosi.


I: “Ed ora cosa farà mister? Vacanze?
W: “Si, penso che ora si debba staccare la spina per qualche giorno. Buone Special feste a tutti!