Ancora una volta il finale non è quello desiderato.
Ancora una volta nel momento topico della stagione c’è un calo di prestazioni che brucia tutto io buono fatto nel girone d’andata .

È ovvio che la fase finale di qualsiasi competizione innalza il valore della difficoltà , quindi può starci di non bissare i risultati dei turni preliminari, però è altrettanto vero che si innalza anche la delusione per il mancato successo.

Ci eravamo lasciati in lizza per tutte le competizioni e ci ritroviamo con un pugno di mosche in mano.
A dire il vero , considerando le premesse iniziali dopo il calciomercato, con un importante riduzione del valore della rosa , nessuno poteva aspettarsi una partenza importante , ma l’appetito viene mangiando e noi avevamo tanta fame.

Nel complesso i risultati ottenuti sono da considerarsi buoni o in linea con le passate stagioni , nonostante le cessioni importanti.

In Ligue1 chiudiamo al quarto posto con 3 sconfitte consecutive . Usciti ai Quarti da ambo le coppe di lega causa sorteggi davvero poco fortunati.
In Europa League otteniamo il miglior risultato di sempre con una semifinale , purtroppo l’Inter che ha sempre giocato la Champions ci ha stroncato nonostante due ottime gare.

Fuori anche ai Quarti dei Mondiale perché la società ha deciso di ritirare la squadra per un conflitto con le sedi amministrative.

Buone soddisfazioni dalla squadra B che chiude al 2 posto il girone , anche qui fatale la sconfitta con l’Inter , e raggiunti i Quarti della Libertadores la squadra è stata estromessa dalla competizione per un ritardo.

La storia è questa…e verrà ricordata senza un futuro.