La stagione 13 si conclude meglio del previsto grazie al trionfo in Coupe de France , battendo gli amici fraterni del Lille 2-0.

Un trofeo alzato è sempre una grande soddisfazione ed un motivo in più per ambire a trofei più prestigiosi .

Una stagione particolare , di alti e bassi , passando per i Quarti di finale di Europa League , le semifinali di Coppa Libertadores ed un quarto posto in campionato che potrebbe aprirci nuovamente le porte della Champions.

È inutile nascondere che il futuro del Rennes è molto in bilico , ci sono vari dissapori con le federazioni UEFA e FIFA che non trasmettono sempre serenità de entusiasmo.
L’amore per il club ed i suoi tifosi è indissolubile ma la società , attraverso la voce del suo massimo rappresentante, non ha dissolto i dubbi sul prossimo campionato.

Vogliamo ancora una volta lodare il nostro recordman e bomber , Pierre Aubameyang, che anche quest’anno con i suoi gol ci ha permesso di toglierci qualche soddisfazione , meritando ampiamente quel titolo di capocannoniere sfuggitogli dopo Lyon- PSG…e sappiamo il perché.

Il Rennes è uno dei club storici del torneo , presente in tutti i tornei disputati…l’unico insieme al Lille a ricordare chi siamo e chi eravamo.