Sulla torre eiffel compare una scritta…
Brenca e il nuovo mister del Paris Saint germain…per un vincente che va un altro che viene , Parigi nn si fa mai mancare nulla!

Brenca si presenta ai tifosi e alla società con molta umiltà e con grande rispetto per il passato che c’è stato a Parigi.
Due scuole di pensiero che col tempo dirà chi sarà stata quella più vincente , da una parte un psg targato santonastaso che fa della spettacolarità e velocità il punto forte e dell altra Brenca che fa della difesa il punto cardine ma con ottimo possesso e verticalizzazioni improvvise.

La società per il nuovo mister ha aumentato il budget portando un top player quale Alexis Sanchez e un ottimo giocatore come Deulofeu sacrificando però Fernandinho che verrà sostituito da Rodrigo Hernandez giovane talento della cantera “Brenca” .
Un altro addio importante è stato quello di ivan Rakitic che dopo aver visto tanto sotto la guida del mister ed essersi trovato bene in Italia decide di passare alla Juventus.
Da Torino a Parigi invece passa matuidi che sentiva mancanza di casa e il PSG si è fatto trovare pronto per riportarlo al Parc des Princes.

Stando alle parole del mister gli obbiettivi siccome siamo su un nuovo gioco e le abilità dei player si rimescolano nn possono essere precisi, ma cercherà come sempre di farsi trovare pronto per lottare su tutti i fronti.

Parigi non aspetta altro di rivedere di nuovo le domeniche , quelle belle , quelle del gran calcio.