Punto della situazione in casa Las Palmas: il tecnico Raffaele Buiani analizza i movimenti di mercato e il girone di ritorno appena iniziato.

Nota particolare va fatta per il tecnico di questa squadra, arrivato in punta di piedi, che ha saputo far affezionare i propri tifosi e soprattutto ha maturato un grande senso di appartenenza. Il tutto insieme ai suoi giocatori più simbolici, quali Kevin Prince Boateng o Didier Drogba, con i quali spera di continuare a sognare e raggiungere obiettivi prestigiosi.

Dopo l’apertura del mercato invernale la società ha cercato di trovare una soluzione per rinforzare la fascia sinistra che era l’obbiettivo primario; inoltre andava fatto un sacrificio per cercare di portare nuovi fondi nella cassa del club. La cessione sofferta di Kolodziejczak, forte difensore centrale, ha permesso al club di investire sull’esterno spagnolo Marcos Alonso, su cui la società punta molto.

A quel punto si è trovato un accordo per John Terry che approda a titolo definitivo in uno scambio con Max Gradel che ormai era finito in tribuna, non rientrando nei piani tecnici della squadra. Queste due operazioni hanno portato alla squadra tanta esperienza per il centro della difesa e tanta quantità e qualità per la fascia sinistra, con un riguardo alle casse finanziarie e societarie.

Ci sono stati pochi movimenti di mercato dato che i risultati della prima parte di stagione sono stati positivi e soddisfacenti. La squadra si appresta a giocare il girone di ritorno e l’obiettivo è concludere al meglio la stagione numero 7 del Fifa Project.

La squadra crede nel quarto posto in campionato e spera di poter arrivare più in fondo possibile in Europa League. Il mister è pronto, la squadra è carica! 

 

FORZA LAS PALMAS!

A cura di: Peppe Di Sabatino