Non bastano il turno superato nel mondiale per club e le le sicurezze di un centravanti che segna finalmente perchè all’Etihad si respiri un’aria tranquilla.

Una sconfitta pesante contro il West Ham maturata in modo fin troppo strano per il gioco espresso, un pareggio con 3 pali nel derby con lo United e un altro pareggio sempre dominando a White Hart Lane.

Il tecnico Santonastaso non è preoccupato del gioco della sua squadra ma da come questi risultati arrivano. La squadra gioca, crea ma ci sono fattori che incidono e che impediscono di ottenere i giusti risultati meritati sul campo. Si spera che la situazione si inverta anche perchè altrimenti diventerà dura mantenere una rosa buona che gioca bene ma che non riesce a raccogliere quanto semina. Voci dai piani alti dicono che la dirigenza punta ad andare almeno in pari col bilancio con i premi di fine stagione e provare a portare a casa qualche coppa visto che il campionato è difficile dopo l’inizio con handicap immeritato della squadra.

Intanto si godono Balotelli che segna (ufficialmente 3 gol in 4 partite ma ben 5 nei vari replay giocati col Milan nel Mondiale per Club di cui una tripletta nella prima gara) tanto ed è costato poco rispetto a ciò che c’è sul mercato.

Articolo scritto e ideato da Francesco Santonastaso