Siamo al giro di boa, e questo Bayern Monaco targato Gigi Ryo si è dimostrato pronto sin dall’inizio, 3 in bundesliga, dove ci sono 3 squadre in 2 punti, campionato ancora aperto insomma.
In Champions League lo sgambetto del nizza ha creato qualche preoccupazione prima della decisiva sfiga con il Betis di Mr. Boldrini, ma la squadra ha reagito nel modo migliore conquistando i 3 punti necessari per la qualificazione.

Coppa di lega e mondiale hanno regalato altre gioie al mister che ora dovrà affrontare due avversari difficili come il Leverkusen in DFB-POKAL e la Roma nel mondiale, si parte da sfavoriti in ogni partita d’ora in avanti, ma la squadra si è detta pronta a lottare ovunque.
Il Mister oggi in conferenza stampa si è limitato solo a qualche frecciatina verso gli avversari…

“La sua prima stagione a Monaco non sembra andare male, ma non sembra felice dei risultati che sta ottenendo.. Come mai?”

“Beh ci siamo presentati in campo contro il Borussia per la finale di supercoppa, e abbiamo sbloccato noi la partita a nostro sfavore regalando il gol partita con un rinvio sull ala avversaria.
Stessa cosa successa con il Napoli in Champions League, non riusciamo a rimanere attenti per 90 minuti e a questi livelli quando sbagli paghi, nemmeno in terza categoria fanno più questi errori”

“Penso che l’unica sconfitta in campionato contro il Leverkusen sia anche questa, motivo di rabbia, sopratutto con quel risultato”

” Abbiamo mantenuto la calma per 70′, nonostante l’avversario con il suo modo di palleggiare ci creasse molti problemi… Poi sul 3-2 la squadra ha perso il controllo, i giocatori in campo si sono sentiti irrisi dal’avversario, Tah ha perso la testa cercando un regolamento di conti in mezzo al campo ed è finito sotto alla doccia anzitempo, da lì siamo spariti dal campo, ora temo per il ritorno.
Sicuramente l’atteggiamento dei miei giocatori sarà fondamentale, ma temo che se il Leverkusen giocasse con le stesse intenzioni sbeffeggiatorie dell’andata, sarà difficile. “