Prima parte della stagione contro ogni aspettativa per l’Hoffenheim..

Un primo posto per questa metà di stagione meritato, i giocatori hanno mostrato tutte le loro potenzialità in campo contro i loro avversari. Per ora il taccuino conta 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta.

Diversamente è stato il percorso in Champions League, dove, in un girone denominato ‘girone de la muerte’, con solo 1 vittoria e 2 pareggi non sono riusciti ad accaparrarsi un pass per gli ottavi di Europa League.

Questo è stato il commento del Tecnico dell’Hoffenheim:

“ É stato un sorteggio sfortunato, attualmente le squadre che erano nel nostro stesso girone sono quasi tutte prime nei loro rispettivi campionati”.

Archiviata a malincuore la corsa in Europa, l’Hoffenheim ha messo mani al portafogli per incrementare la forza difensiva della squadra con gli innesti di Yeray e Davies, quest ultimo in prestito.

Oltre alla difesa c’è stata una operazione dove ha portato Lucas Vazquez, Delaney, Kamano e Olmo alla corte del Mister Fumo, lasciando però partite Mahrez, Gagliardini e il giovane Borré.
Il tecnico ha risposto così alle domande sul mercato:

“Abbiamo deciso di mandare via Mahrez per incrementare la nostra forza in centrocampo senza però lasciare un posto vuoto sulle ali”,

ha poi continuato parlando della squadra B:

“Kamano sarà aggregato alla under21 per ricoprire il posto lasciato da Borré, per Magallan, invece, abbiamo deciso di spostarlo in B perché ha trovato poco spazio quest’anno in prima squadra e a questi livelli serve fare minutaggio per essere in forma”.

Non resta che scoprire come andrà a finire la stagione.