Si chiude la stagione 10 fatta più di ombre che di luci. Dopo il ridimensionamento della rosa ci si aspettava di essere comunque all’altezza della situazione ma qualcosa è mancato.
In Ligue1 si chiude in 4°posizione acciuffando la qualificazione Champions.
Troppe partite giocate male e troppe partite perse in maniera stupida hanno generato questo score:

  • Vittoria della Trophee des Champions
  • Finalista Youth League
  • 4/5 posto Ligue1
  • 6 posto CFA1
  • QF Champions League
  • Semifinale Coupe de Ligue1
  • QF Coupe de France
  • 1 turno Mondiale per Club

Nella specifica dei singoli dobbiamo evidenziare la solita stagione di certezze del bomber Aubameyang, l’unico a non tradire mai le aspettative, la buonissima stagione di Miralem Pjanic, neo acquisto e regista della squadra ed un’altra vecchia conoscenza della rosa , Moussa Sissoko , sempre presente , anche in zona gol, nelle poche apparizioni fatte.
Sotto tono l’intero reparto difensivo , Pogba che nel nuovo ruolo non ha reso come nel centrocampo a 3 , e l’evanescenza degli esterni , con Ousmane Dembélé e Douglas Costa troppo discontinui.
Capitolo a parte per Fekir che poteva e doveva essere il fulcro offensivo della squadra ma anche lui ha vissuto più di ombre che di luci.
Ci sarà da meditare per il prossimo mercato