La terza stagione nel fifa project 19 per il Bilbao ha segnato l’eccezione dell’anno, una stagione altalenante per risultati ma non per le prestazioni. Il quarto posto in campionato, è un risultato deludente dopo la doppia vittoria della liga arrivata con FIFA19

La stagione si era aperta nel migliore dei modi con la vittoria della supercoppa di spagna, stagione subito in salita con due punti nelle prime due giornate con il Siviglia di mister Saiu e la cenerentola Huesca dell’amicissimo mister brunazzo che raccimola in tutta la stagione solo un punto, proprio contro il bilbao.

Il resto del campionato continua nella stessa identica maniera, con partite giocate bene, creando tanto, ma senza riuscire a segnare, anche goal facili che già avevano fatto esultare il mister in poltrona. Contrariamente al campionato le competizioni europee portano discreti risultati.

Nel mondiale si arriva quasi in fondo, competizone dove mai si era fatta tanta strada e nella coppa dalla grandi orecchie si arriva di nuovo in semifinale cedendo all’inter di silvestre A. tornato corsaro proprio nella terza stagione, le altre due avevano visto trionfare il Bilbao nei gironi proprio a discapito della compagine milanese

Gli acquisti, Godin e Lewandoski non sono riusciti a portare l’apporto che tanto si sperava, forse non solo per colpa loro o del mister, ma a bilbao la politica sarà sempre quella di migliorare la rosa.

I Rangers, squadra primavera degli spagnoli, come sempre portano a casa risultati ottimi e fondamentali, la seminfinale della libertadores e la vetta del campionato.
Ora tutti a guardare cosa succederà dal mercato con giocatori del panorama basco già attenzionati dai grandi club europei.
Rimaniamo in attesa di quanto accadrà e nel frattempo il nostro mago otucci farà le sue valutazioni e proiezioni per il prossimo anno, sperando di prenderci proprio come la passata stagione
a.a.