Duro comunicato del Rennes di Vicente Di Stasio che decide di mettere fine a parecchie voci circolate in questi giorni sui propri calciatori.

Ecco il testo integrale:
In seguito alle polemiche nate in questi giorni sulla cedibilità o meno, di alcuni tesserati, la società ricorda che in ogni club esistono giocatori incedibili, o quasi, e le loro società rifiutano ogni genere di offerta perché li ritengono omogenei al progetto tecnico. Per lo stesso motivo, molti nostri tesserati non verranno inseriti tra i cedibili a meno di colpi di scena clamorosi.
Il secondo punto importante è quello dell’aspetto economico, il club è sano da questo punto di vista e non necessità di cessioni cash, tranne per alcuni giocatori minori. La cessione di un giocatore parte sempre con un intenzione di scambio con altro giocatore ben visto dall’allenatore. Non c’è fretta di chiudere, non c’è obbligo di vendita prima del regolamento ufficiale. Per cui i club interessati ai nostri giocatori sul mercato, ossia: Ben Yedder, Yaya Tourè, Dzsudzsak e Mbodji dovranno avere pazienza, perché non si cede senza un sostituto adeguato o per qualcosa che non conviene al club. Siamo in una posizione agevolata avendo cash e rosa di valore, ma questo è un merito e non può diventare una colpa.