Benvenuti a quest’ultima conferenza stampa della stagione, come potete immaginare il clima non è dei migliori perchè siamo qui a commentare una retrocessione, prego con le domande.

Pizzul: “ Salve Mister, volevo chiederle alla luce dei risultati ottenuti se prevale più l’orgolgio di essere rimasti in corsa per la salvezza fino all’ultima giornata, oppure il rammarico per una salvezza che da impossibile era diventata possibile?”

Mister Russo: “Guardi Bruno io sono orgoglioso del lavoro svolto in questo girone di ritorno dalla squadra, abbiamo fatto il possibile e l’impossibile per salvarci ma non è bastato. Il rammarico per alcune partite c’è tipo il pareggio contro l’Atletico Madrid dove potevamo portare a casa i 3 punti, oppure con maggiore concentrazione negli ultitmi minuti potevamo strappare 1 pt ad Eibar e Athletic, ma ormai i giochi sono fatti, non ci resta che accettare il verdetto del campo e fare i complimenti agli avversari”.

Nosotti “ Mister cosa si aspetta dalla nuova stagione?”

Mister Russo “ Guardi Marco, ancora non ho ben capito cosa accadrà la prossima stagione, ma una cosa è certa, dopo questo periodo di conoscenza partiremo con il piede giusto il prossimo anno, con nuove motivazioni e nuovi obiettivi. La dirigenza mi ha promesso nuovi innesti di valore e la conferma dei punti forti della rosa attuale, noi come sempre proveremo a non sfigurare e dare il massimo per poi tirare le somme alla fine. Una cosa è certa, fino a quando siederò su questa panchina i nostri tifosi avranno sempre 22 calciatori che suderanno la maglia ogni qualvolta saranno chiamati in causa, questa è la promessa che mi sento di fare”.

Mister Russo: “ Volevo augurare Buone Feste e Buon anno a tutti voi, con la speranza che sia un anno ricco di soddisfazioni personali e lavorative”.

Vamos Submarillo Amarillo!