CON LE UNGHIE E CON I DENTI.

Sarà questa la frase che dovranno tenere sempre in testa i ragazzi del Liverpool, allenati da Mr. Boldrini.

La scorsa stagione la Premier League si è rivelata, come tutti si aspettavano, uno dei campionati più difficili, dove a farla da padrone è stato il sangue freddo e la continuità dei risultati, cosa che al Liverpool è mancata.

Quest’anno ci si aspetta che la squadra si batta per le prime posizioni del campionato e un buon risultato in Europa. La strategia adottata nel mercato non ha portato i rinforzi richiesti dal mister ma alcune lacune sono state colmate grazie all’arrivo di alcuni giocatori utili al nuovo modulo adottato di recente.

Primo su tutti è stato il centrocampista esperto e instancabile Milner, che dopo pochi allenamenti si è guadagnato il posto da titolare come centrocampista di rottura vicino a Gueye;  seguono Rakitskyi e Izquierdo, i quali saranno sicuramente utili alla causa per le loro rispettive doti di aggressività  e velocità. La società ha salutato calorosamente l’attaccante messicano Hernandez, il quale ha trovato nuovi stimoli in Italia.

Boldrini ha affermato in un intervista:

”Ho parlato con i ragazzi a lungo e gli ho detto che vorrò vedere in ogni partita per 90’ la grinta che e la cattiveria che caratterizzano questo gruppo, perchè le potenzialità per fare bene ci sono. Basta solo crederci e tirare fuori i co….ni!”

Il tecnico del Liverpool sembra avere le idee molto chiare, si preannuncia un campionato di fuoco.

GO REDS!