Il Chelsea è completamente allo sbando.

Un mercato che doveva essere di puntellamento, a partire dalle certezze già presenti in rosa, si è trasformato in una vera e propria rivoluzione, e molto probabilmente, in una carneficina.

Tutto nasce dall’accordo ormai ottenuto settimane prima con il Milan, per la cessione di un centrocampista difensivo come William Carvalho. Saranno state incomprensioni, o più probabilmente sfavori voluti per la poca simpatia tra le società, fatto sta che la dirigenza del Milan non ha proprio rispettato gli accordi ed il giocatore ci è stato soffiato dal PSG..anche quest’ultima ormai ex società amica.

I dirigenti si sentono presi in giro, senza alcuna forma di rispetto nei propri confronti.. ed ecco che parte la pazzia: si vendono Jovetic, Guilavogui e Parolo (i 2 titolari), Shatov.. per far arrivare solo il Papu Gomez. Guilavogui è partito per la Juventus nonostante l’accordo avrebbe dovuto essere concretizzato solamente in caso di arrivo del portoghese.

La società, prima acquista Joao Mario per cash (si ringrazia la società Celta Vigo, sperando in future collaborazioni del genere), giocatore sicuramente buono ma effettivamente poco utile agli schemi. Per “tappare” l’errore, si decide di vendere Lallana, super pupillo del mister e Piszceck, terzino nonché capitano del Chelsea, per far arrivare Fejsa e Clyne..inutile nascondere le proteste dei tifosi. Ma lo scambio più doloroso avviene cedendo il più forte, il più tecnico, proprio lui..CHRISTIAN ERIKSEN. Visto poco utile nel nuovo gioco, era ormai con la testa da un’altra parte..arriva così Alexandre Lacazette, un attaccante veloce, forte ma..quanto poteva servire data la presenza di Balotelli?

Ultima pazzia è stato l’acquisto, tramite clausola rescissoria, di un centrocampista che forse serviva, che forse è uno dei più completi al mondo, ma che probabilmente porterà la società a venderlo per non aver rispettato il FPF..Toni Kroos.

I tifosi sono in protesta, il mister si chiede il motivo di tutto ciò ma non abbandona per il momento la sua posizione…per la prossima settimana è prevista una conferenza stampa del mister prima dell’inizio della Premier League. Staremo a vedere!