Alti e tanti bassi distinguono la stagione dei baschi.

  Risultati scadenti, si è arrivati a perderne 9 di fila prima di incontrare il benefattore, mister del Celta, pizzapazzaella Le prestazioni non sono mai mancate, anzi… I risultati si.

Per questo si è deciso di provare una rivoluzione, sempre se il mercato lo permette, nella prossima stagione.
Se gli spagnoli non riuscissero a qualificarsi per nessuna coppa europea, intertoto escluso, il presidente, volontariamente, venderà qualche big.
I candidati non sono stato ancora individuati, il fine stagione porterà consigli ed idee chiare.

Buffon ci saluterà, facendo spazio al titolare, cresciuto in casa, acquistato 74 e diventato 85. Ederson del city ritornerà a prendere possesso della sua porta cercando di fare meglio del più forte portiere del mondo, che sopratutto in qualche occasione speciale (vedi i tiri di cristiano da casa) poteva sicuramente far meglio e non la figura del sacco bagnato che cade a terra come un goicoichea qualunque.
Ci lascerà sicuramente p. Oliveira, panchinaro a vita nel club e per questo libero di trovarsi una rosa. I numerosi terzini sicuramente saranno fonte di scambi o cessioni.

Rientrerà qualche esterno importante, da decidere ancora il prescelto. Marega tornerà dal prestito z sempre se il bagarino senza arte ne parte detto laPorca non cercherà di trattenerlo. Per il resto tutto è fattibile.